“Il cuore delle missioni”

mangustaBologna, 3 dicembre – Dodici mesi per sentirsi dentro ‘il cuore delle missioni’ dei militari italiani. Cosi’ si intitola il ‘CalendEsercito 2013′, presentato a Bologna dal comandante dell’Emilia-Romagna, generale di divisione Antonio De Vita, e da Mauro Galligani, autore degli scatti, professionista di reportage esteri. Quest’anno ricorre il trentennale della partecipazione dell’ Italia alle operazioni di gestione delle crisi internazionali, iniziata in Libano nel 1982. Cosi’ nelle foto che accompagneranno il prossimo anno si realizza un continuum tra passato e presente. Galligani e’ stato quattro volte in Afghanistan e ha vissuto a stretto contatto con i militari raccontandone i momenti di vita quotidiana con immagini in bianco e nero. ”E’ stata – ha detto il fotoreporter – la mia piu’ bella esperienza professionale e mi ha insegnato a conoscere una parte sana della societa’ italiana”. Per il generale De Vita il calendario delle forze armate ”e’ una grande occasione di comunicazione”. Gli scatti di Galligani ”colgono i momenti piu’ significativi del nostro modo di essere italiani”. Il calendario si conclude con un ricordo ai militari che hanno perso la vita in missione.
(ANSA)

Bologna, 3 dicembre – Un veicolo tattico leggero ‘Lince’, un motociclo aviolanciabile e un elicottero da ricognizione e scorta ‘Mangusta A-129′. Sono i mezzi, normalmente impiegati nelle operazioni ‘fuori area’, che si potranno ammirare al Motor Show di Bologna, da mercoledi’ a domenica, nello stand dell’Esercito Italiano. L’area espositiva sara’ nel padiglione 26 e avra’ come filo conduttore il progresso tecnologico dei veicoli in dotazione, ma anche le pari opportunita’ nella Forza armata. A disposizione del pubblico ci sara’ un punto informativo per illustrare le modalita’ di accesso alla carriera in uniforme. All’interno sara’ anche possibile acquistare capi di abbigliamento, libri e carte geografiche.
(ANSA).

Qui, invece, quello che vogliono tenere nell’ombra.

About these ads

2 pensieri su ““Il cuore delle missioni”

  1. ed ecco il trattamento riservato a coloro i quali tornano gravemente malati dalle “missioni di pace”:

    ROMA, 3 DIC – Un altro militare morto per presunta contaminazione da uranio impoverito: lo denuncia l’associazione ”Osservatorio militare” secondo cui si tratterebbe della 305/a vittima, mentre altri 3.000 sono malati e, di questi, almeno 30 in gravi condizioni. Il militare, 50 anni, originario di Rimini ed in servizio a Villafranca di Verona, e’ morto ieri dopo aver prestato servizio nei Balcani (Bosnia e Kosovo) ed essersi ammalato di tumore al pancreas a giugno. Lascia la moglie e tre figli, due dei quali minorenni
    Secondo l’Osservatorio militare ”la malattia gli ha lasciato poco tempo, giusto quello per capire dell’abbandono della sua amministrazione, perche’ appena un militare che ha il cancro e chiede aiuto viene subito additato ed allontanato da tutti, quasi avesse la peste del XXI secolo. Nessuna causa di servizio, cure a spese proprie”. (ANSA). SV 03-DIC-12 15:37 NNNN

    sul tema si veda ad esempio anche:
    http://byebyeunclesam.wordpress.com/2011/01/14/la-superficialita-della-ricerca-sulluranio-impoverito/
    e
    http://byebyeunclesam.wordpress.com/2009/07/16/litalia-chiamo-i-soldati-denunciano-luranio-impoverito/

  2. Bene quando si scoperchiano le pentole piene di letame politico/economico, ma la Gabanelli dovrebbe fare una storia puntuale dei nostri interventi militari calpestando la costituzione italiana che Napolitano in questi casi non conosce e non vuole conoscerla. Tutti alla guerra. Abbiamo bombardato la Libia per mesi, ucciso buoni e cattivi, bambini, donne e uomini e nessuno lo diceva esplicitamente dando la colpa agli altri partecipanti al banchetto. Ho riletto i vecchi post, grandiosi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...