“La crescente ostilità nella società italiana”. Oppure…

aggressivita

Washington, 25 marzo – Il Pentagono sta seriamente prendendo in considerazione l’idea di “spostare gli F-16” di stanza ad Aviano “in una base in Polonia”. L’ipotesi, delineata in uno studio del colonnello Christopher Sage, consigliere del capo di Stato maggiore dell’Aeronautica USA, ha alimentato ulteriormente l’irritazione di Mosca.
La Russia “segue con attenzione il progetto”, ha detto un portavoce delle Difesa aerea, che rischia di rilanciare il dispiegamento – sospeso a fine gennaio – dei missili tattici Iskander nell’enclave russa in Polonia di Kaliningrad come risposta al progetto di scudo anti missile.
All’origine del progetto USA i timori per la crescente “ostilità” nella società italiana per gli insediamenti USA a partire dall’allargamento della base di Vicenza. Sage è convinto che spostare i caccia sarebbe ”nell’interesse nazionale degli Stati Uniti”. Il testo e’ stato pubblicato su ‘Air and Space Power Journal’.
(AGI)

12 thoughts on ““La crescente ostilità nella società italiana”. Oppure…

  1. non ne siamo tanto convinti…
    sicuramente sarebbe un non piccolo sollievo per gli abitanti di Aviano e dintorni, ma il relativo “disagio” verrebbe semplicemente trasferito qualche migliaio di chilometri più a nord.
    secondo quelle che sono le direttive strategiche attuali degli USA, e che la notizia di agenzia non manca di evidenziare.

    Mi piace

  2. Cosa vuol dire:infatti il problema non è abbandonare aviano (anzi), “anzi” cosa?! Se me lo volessi spiegare te ne sarei grato. Grazie.

    Mi piace

  3. ch’io sappia (e magari sbaglio) la base di aviano e gli americani ivi presenti sono… “integrati” nel territorio,
    la base è un’importante elemento dell’economia locale
    e non occupa zone ad alto pregio ambientale (vedi la maddalena).
    se poi vogliamo aggiungere un motivo più politico che strategico, l’allontanamento degli americani dal territorio italiano,
    soprattutto ora che c’è un’america obamiana
    e noi invece siamo assai in odore di peron-fascismo,
    non è per niente una buona cosa.
    tutto qua.

    Mi piace

  4. Ratatouille, ma tu sei di Aviano? Io penso di no. Invece io abito a 30 km. dal quel sito ameno, e certe cose le so molto meglio di te, e ti dico che se non conosci la realtà, è meglio che tu stia zitto, se non mi credi, puoi sempre informarti dalla gente che abita vicino alla base. Per quel che riguarda l’economia locale, sei ancora informato male, la stragrande ( ma proprio “Stra”) maggioranza del personale è americano. Integrati? Questi gentiluomini quando sono ubriachi o “fatti” (cioè quasi sempre), di solito, fanno notevoli danni, danni alle discoteche e ai bar e spessissimo anche alle persone, tanto, cosa vuoi che sia, sono i padroni……
    Un’ ultima cosa, credo che i problemi ideologici li abbia tu, da come ti esprimi, sei un fan di obama (o obamiano), non ti fidare, perchè come ha detto qualcuno “Devi cambiare tutto, per non cambiare niente”.
    Ti saluto. Piero

    Mi piace

  5. …e quella parte di personale (o che aspirerebbe a divenire tale) con passaporto italiano, riceve questo genere di trattamento:
    https://byebyeunclesam.wordpress.com/2008/07/17/italiani-no-grazie/

    su Aviano, più in generale, Ratatouille può leggersi:
    https://byebyeunclesam.wordpress.com/2008/09/09/enciclopedia-delle-nocivita-voce-aviano/
    https://byebyeunclesam.wordpress.com/2009/03/19/la-corte-dichiara-il-difetto-di-giurisdizione/

    “in zona”, c’è anche:
    https://byebyeunclesam.wordpress.com/2008/04/03/do-you-remember-cermis/

    Mi piace

  6. US Lieutenant Colonel against President Obama

    MOSCOW (Nikita Petrov, specially for RIA Novosti) – On the eve of the meeting between the U.S. and Russian Presidents in London, the American magazine “Air and Space Power Journal” published an article by Lt. Col. Christopher Sage.

    The officer suggested redeploying the 31st Air Force Fighter Wing consisting of the 510th and 555th operational squadrons of F16s from their current Italian base in Aviano to Poland. He based his suggestion on Moscow threatening Warsaw with the operational tactical Iskander-M complex, which it was planning to locate in the Kaliningrad Region, and also Russia’s aggressive politics in relation to Georgia. The American fighter plane squadron could, the lieutenant believes, help Washington’s allies defend both countries from the Russian threat.

    It would have been possible to ignore this publication, if it wasn’t for several particularly noteworthy facts. Lieutenant Colonel Sage is not simply any American officer, but the aide to the head of the U.S. Military Forces Headquarters in Europe, and holds quite a high position in the army hierarchy. Moreover, The Air and Space Power Journal is not just someone’s personal project, but a Pentagon publication. In spite of all the freedom of speech that exists in the United States, such statements are never wholly personal. They are, as a rule, a reflection of the military establishment’s thinking and attitude. So, it is not all that easy to dismiss.
    (…)

    http://en.rian.ru/analysis/20090402/120887679.html

    Mi piace

  7. Vi segnalo il sito http://conoscereperdecidere.weebly.com, un sito in cui ho inserito una petizione contro il trasferimento di “Africom” in Italia: qualcosa di cui non si discute in Parlamento, ma – cosa ben grave – di cui i giornali si rifiutano di parlare. Vi prego di diffonderne il contenuto e se lo ritenete opportuno di sottoscriverlo inviando una e-mail alla mia attenzione cristiana.fiamingo@gmail.com, indicando, nome cognome, professione e città di provenienza.
    Grazie
    Cristiana Fiamingo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.