Camorrista NATO, atto quinto

Riceviamo da Gianni Caroli e volentieri pubblichiamo.

Cari amici, vi ricordate di John Loran Perham? Ossia l’americano arrestato insieme a Giuseppe Setola, il gorilla-capo dei zombies ‘casalesi’, quasi due anni fa? Guardacaso a Mignano Montelungo, ove si svolsero un paio di cruentissime battaglie preliminari alla distruzione programmata (dal PWB Britannico) dell’abbazia di Montecassino?
Allora l’arresto del cotale fu completamente taciuto dai giornali, locali e nazionali, e si capisce perché.
Oggi (sabato 12 u.s. – ndr), invece, i medesimi locali ‘Il Mattino del Corriere della Repubblikina’, ma non nelle edizioni nazionali, danno grande spazio al sequestro del ristorante dello stesso ‘JLP’, sito in piena Napoli-bene, via Cappella Vecchia, affianco alla locale ‘Place Vendome’ cui pure rassomiglia, cioè Piazza dei Martiri (‘la piazza dei gagà’, come la cantava Renato Carosone cinquanta anni fa).
Ed inoltre gli è stato pure sequestrato un albergo, un campeggio, un villaggio turistico per ufficiali ‘stranieri’ in vacanza-premio, uno stabilimento balneare ecc… tutto in zona Litorale Domiziano, dove NATO e Casal di Principe costituiscono da sempre un unico sodalizio… Un patrimonio ingentissimo, decine di milioni di euro, tutto di sua esclusiva proprietà, e dei suoi consoci ‘casalesi-atlantici’, salvo non siano solo dei prestanome.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.