Doppi standard in Ucraina

“Pacifici manifestanti” (Kiev, febbraio 2014)

Anti-government protesters from far-right group "Right Sector" train in Independence Square in central Kiev

“Terroristi” (Kharkov, aprile 2014)

24

Annunci

8 thoughts on “Doppi standard in Ucraina

  1. “Da lungo tempo il popolo (dell’Ucraina sud-orientale) chiede che il russo sia la seconda lingua statale nella regione. Ma le autorità (di Kiev) non lo ascolta” dice il rappresentante del Partito Comunista di Ucraina dal palco del Parlamento ucraino.
    E dopo avere aggiunto che adesso i manifestanti che assalgono gli edifici amministrativi vengono definiti “separatisti” mentre un mese fa erano “patrioti”, Pyotr Simonenko viene aggredito dai parlamentari di Svoboda…

  2. Nel complesso una situazione abbastanza banale, e triste. Sul fronte economico ci sono notizie? Le casse ucraine sono messe male, si registrano già seri impatti su salari, pensioni e bollette?

  3. l’accoglienza della popolazione di Kharkov a un gruppo di poliziotti giunto in città per rafforzare il dispositivo di repressione contro gli attivisti russi…

  4. Pingback: 3D unificato - FOCUS UCRAINA - Pagina 508

  5. le truppe golpiste euro-atlantiche dirette verso le città ucraine di Donetsk e Lugansk, centri delle manifestazioni di protesta della popolazione russofona

    a Donetsk gli attivisti russofoni si preparano al peggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...