Gli USA progettano la creazione di altre Guantanamo in Ucraina

1795629_10151896367811286_496118509_n

Gli USA e il governo ucraino stanno negoziando l’uso di centri di detenzione illegale e di tortura in Ucraina, sia per i terroristi dello Stato Islamico che per i separatisti ucraini

L’agenzia di stampa Kriminform ha riferito oggi [7 novembre – ndt] che il governo USA sta progettando di creare prigioni segrete sul modello di Guantanamo.
I servizi di intelligence USA stanno considerando di imprigionare i militanti dello Stato Islamico in questi nuovi centri di tortura, mentre il governo ucraino potrà usarli per i suoi oppositori, soprattutto nel sud del Paese.
Secondo Kriminform, che non ha voluto rivelare le sue fonti per “ovvie ragioni”, i negoziati sono avvenuti fra l’agosto e l’ottobre di quest’anno, e le parti hanno concordato che Washington finanzierà, come debito a lungo termine, il rafforzamento del sistema difensivo in Ucraina.
In cambio, il governo ucraino permetterà agli Stati Uniti l’uso del proprio territorio per le strutture detentive, ha affermato l’agenzia di stampa.
Dopo lo scandalo che ha coinvolto diversi Paesi UE, soprattutto Lituania e Polonia, sospettati di nascondere “siti neri”, il Presidente Obama ha deciso nel 2009 di chiudere le prigioni ed i centri di tortura in questi territori. Per questo motivo, i servizi di intelligence USA stanno pensando di crearne altri, ora che la minaccia dello Stato Islamico ha fornito un’utile giustificazione per il bisogno di centri di detenzione extragiudiziale illimitata.
Queste prigioni serviranno anche per la detenzione di cittadini non ucraini e di oppositori sospettati di collaborare con le milizie sud-orientali.
Kriminform ha scritto che i centri dovrebbero essere situati nella parte centrale ed occidentale del Paese, in strutture dove sono già rinchiuse persone catturate nel Donbass e civili che si sono rifiutati di collaborare con gli organi repressivi.
L’Ucraina ha confermato che potrebbe attualmente ricevere fino a 150 prigionieri, ha concluso l’agenzia di stampa.

(Fonte – traduzione di M. Guidoni, il collegamento inserito è nostro)

Annunci

3 thoughts on “Gli USA progettano la creazione di altre Guantanamo in Ucraina

  1. Qualcuno ha visto segni di ravvedimento ultimamente?

    The commander of Guantanamo Bay military prison has said there is little chance the facility will be closed while he remains in his post – which is until mid-2016.
    Col David Heath told reporters he thought it was “an unrealistic hope”, AFP reported.
    “I’ll run it the best I can until either I’m told to close it or I leave in 2016,” Heath said.

    http://rt.com/usa/203655-guantanamo-heath-2016-prison/

    Mi piace

  2. Certo, inserire l’Ucraina nell Ue, nella Nato, una guantanamo in Europa chissà se il Papa andrà a visitare i carcerati quando ci saranno.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...