L’Atlante dei pacifinti

11842-1

Risposta ad un’amica “perplessa”

Cara amica, hai ragione ad indignarti per questo Atlante che si autodenuncia, come dici tu, “non vedo non sento non parlo”.
Ma….
Ma che ti aspetti da un carrozzone, la Tavola della pace (adesso si son divisi, è nata anche Rete della pace), che riuscì a non fare nulla contro la guerra nemmeno mentre Sirte in Libia era azzerata dalle bombe NATO? Alla marcia per la pace Perugia-Assisi del 2011, 25 settembre 2011, appunto mentre i Libici erano maciullati nelle ultime settimane, la guerra NATO fu praticamente ignorata. Avevano ragione i nostri cartelli ad urlare invano “Cinque guerre italiane in 20 anni 1991-2011, dove sono gli indignati?”.
Che ti aspetti da un carrozzone, la Tavola della pace, che in piena guerra in Libia come manovra diversiva andava a fare una delegazione in… Afghanistan?
Cosa ti aspetti da una Tavola della pace che durante la guerra NATO detta del Kosovo nel 1999 accoglieva fra i marcianti -oh, per pochi metri! – il primo ministro belligerante D’Alema… ricordo come ieri quando invano gli urlammo “vergogna!” mentre conversava con gli organizzatori.
Cosa ti aspetti da una Tavola della pace che nel 2012 e 2013 organizzava manifestazioni con il cosiddetto Consiglio Nazionale Siriano, in Italia rappresentato dai Fratelli Musulmani, e ben finanziato da Arabia Saudita e altri modelli di pace?

3 thoughts on “L’Atlante dei pacifinti

  1. Utili Idioti al servizio del regime apolide di occupazione come i vari ‘antifa’, i centri sociali le associzioni omosessuali e pedofile con carature pseudo-politiche di rilevo, le ong buoniste, il catto-comunismo. Sono tytti a libro pasga dai ‘soliti noti’.

    E’ regime, marcio e criminale, qualunque colore esponga.

    N.B.

    Guardate quel segno nel cerchio mostrato in prima fila dai ‘manifestanti’ a cottimo: è una runa rovesciata, Algiz, per l’esattezza. E le Rune, antico alfabeto magico Indoeuropeo, mutano completamente significato se rovesciate. Così com’è significa una cosa sola: morte!

  2. Hanno sempre sparato sulla bandiera bianca.
    A volte sembrano buone intenzioni, nessuno si chiede a chi fa comodo alla fine.
    Sono movimenti che ricevono aiuti finanziari e per niente disinteressati.
    La gente non riuscira’ mai a cambiare niente e la gente che viene cambiata.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...