La macchina del caos: importazione di popolazioni

Secondo di tre incontri per la critica del Nuovo Ordine Mondiale.

La macchina del caos lavora senza sosta creando i “fatti” secondo i propri principi e facendo, a suo modo, anche la nostra storia.
Per definizione, il suo operare non può riconoscere limiti e confini visto che, come è stato ammesso da fonte interna autorevolissima, “the american homeland is the planet”.
Sebbene in queste ultime settimane venga effettivamente contrastata sul teatro siriano dall’intervento della Russia di Putin, essa mantiene nel suo ventre oscuro copiose riserve velenifere e notevoli capacità metamorfiche che la rendono comunque temibilissima e nemica irredimibile di qualunque popolazione.
Lo si vede, forse meglio che in passato, proprio in Europa, dove per l’affondamento di qualsiasi speranza di “risveglio politico globale” si serve senza scrupolo, fra le altre, dell’arma di distruzione chiamata “accoglienza dei migranti”.
In questa situazione l’Italia, che rimane a livello planetario uno dei massimi terreni di sperimentazione per la macchina del caos, potrebbe senza paradosso rivelarsi uno degli avamposti strategici decisivi nel quale, in un futuro nemmeno troppo lontano, si giocheranno le sorti dei processi di affrancamento dal doppio giogo dell’Unione Europea e della NATO.

galoppini.carletti 28.11.2015

Advertisements

3 thoughts on “La macchina del caos: importazione di popolazioni

  1. Mi interesserebbe venire a questa conferenza, pero’ ho paura che, oltre a indicare (giustamente) le cause di questo “spostamento” di popolazioni, tra cui emergono le responsabilita’ di America & Co, non si indichi mai qualche possibile rimedio.

  2. Alcuni articoli di Enrico Galoppini, sul tema dell’immigrazione.

    L’ipocrisia antirazzista
    “Rassegna di Arianna Editrice”, 23 gennaio 2013
    http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=44896

    Criminalità immigrata e mancanza di buon senso
    “Rassegna di Arianna Editrice”, 3 febbraio 2013
    http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=44993

    Mare Nostrum: una “immodesta proposta”
    “Controinformazione.info”, 11 agosto 2014
    http://www.controinformazione.info/mare-nostrum-una-immode…/

    Addio “lavoretto”: il motivo c’è ma non si deve dire
    “Il Discrimine”, 22 novembre 2014
    http://www.ildiscrimine.com/addio-lavoretto-non-dicono-agl…/

    “Speculare sui disperati”?
    “Il Discrimine”, 27 novembre 2014
    http://www.ildiscrimine.com/speculare-sui-disperati/

    Quando l’antirazzismo fa… autogol
    “Il Discrimine”, 3 dicembre 2014
    http://www.ildiscrimine.com/quando-lantirazzismo-fa-autogol/

    Immigrazione: il ‘velo’ da sollevare non è “islamico”
    “Il Discrimine”, 11 dicembre 2014
    http://www.ildiscrimine.com/immigrazione-velo-sollevare-no…/

    Mare Monstrum. Immigrazione: bugie e tabù (recensione del libro di A. Mannino)
    “Il Discrimine”, 1 febbraio 2015
    http://www.ildiscrimine.com/762/

    “Emergenza sicurezza”: dobbiamo difenderci da soli?
    “Il Discrimine”, 21 febbraio 2015
    http://www.ildiscrimine.com/emergenza-sicurezza-dobbiamo-d…/

    Non è giusto morire così
    “Il Discrimine”, 13 marzo 2015
    http://www.ildiscrimine.com/non-e-giusto-morire-cosi/

    A proposito di “migranti” ed “accoglienza”: l’esempio della Libia che non c’è più.
    “Il Discrimine”, 22 aprile 2015
    http://www.ildiscrimine.com/proposito-di-migranti-ed-accog…/

    L’integrazione del machete, sui treni italiani
    “Il Discrimine”, 12 giugno 2015
    http://www.ildiscrimine.com/lintegrazione-del-machete-sui-…/

    Bisogna aver paura a circolare nelle nostre città?
    “Il Discrimine”, 4 agosto 2015
    http://www.ildiscrimine.com/bisogna-aver-paura-a-circolare…/

    L’Italia, una Ferguson al contrario
    “Il Discrimine”, 13 agosto 2015
    http://www.ildiscrimine.com/litalia-una-ferguson-al-contra…/

    Italiani vittime di stranieri: di questo passo ci scuseremo
    “Il Discrimine”, 20 agosto 2015
    http://www.ildiscrimine.com/italiani-vittime-di-stranieri-…/

    L’Europa subisce queste migrazioni perché non è sovrana
    “Il Discrimine”, 30 agosto 2015
    http://www.ildiscrimine.com/leuropa-subisce-queste-migrazi…/ (anche qui: http://www.eurasia-rivista.org/leuropa-subisce-queste-mi…/…/)

    Chi darà una “risposta” alla figlia dei coniugi trucidati in casa?
    “Il Discrimine”, 4 settembre 2015
    http://www.ildiscrimine.com/chi-dara-una-risposta-alla-fig…/

    Perché tutti i “profughi” son diventati “siriani”?
    “Il Discrimine”, 13 settembre 2015
    http://www.ildiscrimine.com/perche-tutti-i-profughi-son-di…/

    Perché trasformare in “mostro” o “eroe” chi semplicemente difende se stesso?
    “Il Discrimine”, 23 ottobre 2015
    http://www.ildiscrimine.com/perche-trasformare-in-mostro-o…/

    Frutti amari del “modello americano”: dovremo rassegnarci a possedere un’arma?
    “Il Discrimine”, 28 ottobre 2015
    http://www.ildiscrimine.com/frutti-amari-del-modello-ameri…/

    Lo scippo della sovranità e le migrazioni subite
    “Eurasia” 3/2015, pp. 59-68 (fascicolo cartaceo)

    Per contatti: il discrimine@gmail.com
    Sito di riferimento: http://www.ildiscrimine.com/
    Facebook: https://www.facebook.com/Ildiscriminecom-1639689302986825/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...