Criminale in gonnella

12507165_10153814062731678_1769737840431513622_n

“E questo in un giorno in cui nessuno – in nessuno Stato dell’Unione – è andato a votare nei seggi elettorali.
Hillary è stata di fatto proclamata vincitrice delle primarie prima del voto in California, nel quale l’esito della sfida tra lei e Bernie Sanders era molto incerto.
Come mai?
Semplice, grazie al sondaggio dell’Associated Press tra i 720 ‘super delegati’ dello Stato della California.
Ma chi sono questi ‘super delegati’ che possono determinale la vittoria di un candidato prima del voto popolare?
Sono esponenti di primo piano del partito democratico, funzionari e grandi donors non eletti da nessuno, che rappresentano le Lobby e le Corporation, i cui voti contano come quelli dei delegati eletti.
L’Associated Press, dunque, avrebbe intervistato quei delegati – di cui non rivela l’identità – che non avevano ancora espresso la loro preferenza e che, affermando di optare per la Clinton, le avrebbe fatto superare il quorum necessario per la nomination.
Naturalmente questa proclamazione formalmente non è valida – tanto che Bernie Sanders ne ha denunciato l’illegittimità – in quanto i super delegati dovevano ancora votare.
Il fatto che – ciò nonostante – la gran parte dei media mondiali abbiano sancito la vittoria della Clinton alle primarie indica con chiarezza come vengono manipolate le masse con la finta democrazia che oggi va per la maggiore, proclamando il vincitore grazie a interviste segrete prima del voto.
Come nel caso italiano, in cui un presidente del Consiglio è stato eletto senza un voto popolare, anche nelle elezioni americane i media si attribuiscono il compito di guidare le masse verso la direzione decisa dalle élite.
Questo sta diventando un trend globale e indica con chiarezza quale profondo disinteresse e quale disprezzo nutrano verso la volontà popolare i veri dominatori del mondo, che manipolano ormai apertamente la pubblica opinione per ottenere i risultati che hanno già stabilito a monte.
Naturalmente non si vuole negare che Hillary Clinton – come si sapeva fin dall’inizio – sarebbe stata la vincitrice legittimamente eletta di queste primarie.
Tuttavia il modo in cui questa nomination è avvenuta la dice lunga sul sistema corrotto e ingannevole delle elezioni presidenziali.”

Vinca il peggiore! di Piero Cammerinesi continua qui.

12671807_607430312728923_3796815031701931033_o

One thought on “Criminale in gonnella

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...