Divi di (quello) Stato 6°

Nel macellare interi Paesi non sono ammesse discriminazioni di genere e, nelle stanze dei bottoni, non si possono allungare le mani.
La diva di Stato Angelina Jolie, inviato speciale dell’ONU nonché membro del Council on Foreign Relations (CFR), grazie alla sua “forte voce” e “grande autorevolezza” vigila affinché la NATO faccia le cose per bene.
Del resto, solo lo scorso dicembre, insieme all’amico Jens ha pubblicato un editoriale molto esaustivo per spiegare al mondo intero Perché la NATO deve difendere i diritti delle donne.

Annunci

9 thoughts on “Divi di (quello) Stato 6°

  1. Forse Vera Kasserra intendeva mettere in evidenza l’ipocrisia di questi personaggi, i quali, a parole, incitano a difendere i diritti delle donne… ma se ne stanno ben in silenzio di fronte agli scempi come quelli indicati nel link.

    Saluti.

    Mi piace

  2. Pingback: Elezioni in un Paese occupato | NUTesla | The Informant

  3. Pingback: Elezioni in un Paese occupato | UnUniverso

  4. Pingback: Elezioni in un Paese occupato | NUOVA RESISTENZA antifa'

  5. Pingback: Elezioni in un Paese occupato | Sapere è un Dovere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.