Libertà per Mumia Abu-Jamal

“Quella di Mumia Abu-Jamal è una vita quasi completamente priva della libertà.
Arrestato a 27 anni, accusato della morte di un poliziotto bianco, oggi ne ha 67. Quarant’anni spesi a rivendicare la sua innocenza, è senza dubbio uno dei detenuti americani incarcerati da più tempo, e spera ancora di tornare a casa.
Mumia Abu-Jamal, un giornalista afroamericano vicino alle Pantere Nere, impegnato a combattere la segregazione, ha visto la sua vita sconvolta nel dicembre 1981. All’epoca era un tassista notturno per sfamare la sua famiglia. All’alba del 9 dicembre lascia un cliente in un quartiere meridionale di Philadelphia, Pennsylvania, incappa in una sparatoria e viene ferito. Nella sparatoria viene ucciso un poliziotto bianco, Daniel Faulkner: Mumia Abu-Jamal è accusato dell’omicidio. Malgrado la mancanza di prove e un’indagine fallimentare, Mumia Abu-Jamal viene condannato a morte il 3 luglio 1982.
Grazie alla mobilitazione internazionale e americana, è sfuggito all’esecuzione due volte, nel 1995 e nel 1999. Nel dicembre 2001 la sua condanna a morte viene sospesa, anche se resta rinchiuso nel braccio della morte. Dopo 34 anni di carcere, 30 dei quali sperando di sfuggire all’iniezione letale, la condanna di Mumia Abu-Jamal è stata commutata in ergastolo senza possibilità di libertà vigilata. Nel 2011 viene mandato alla prigione di Mahanoy, a due ore e mezza di macchina da Filadelfia. Mumia Abu-Jamal è ancora lì. Il detenuto AM8335 sta entrando nel suo quarantesimo anno di detenzione.”

Mumia Abu-Jamal, quarant’anni dietro le sbarre di Nadine Epstain continua qui.

2 thoughts on “Libertà per Mumia Abu-Jamal

  1. SECONDO GLI OPINIONISTI PREZZOLATI ITALIANI L’AMERICA E’ LA PIU’ GRANDE DEMOCRAZIA DEL MONDO ! ALLA FACCIA !!!!!!!il.com

    "Mi piace"

  2. Alla fine di febbraio, il prigioniero politico statunitense Mumia Abu-Jamal è risultato positivo al COVID-19 ed è stato curato per una cardiopatia congestizia. In precedenza gli era stata diagnosticata una cirrosi epatica da epatite C non trattata e soffre di una grave dermatite. I suoi sostenitori da tutto il mondo hanno inondato le linee telefoniche e le e-mail del governatore della Pennsylvania Tom Wolf, dei funzionari della prigione e del procuratore distrettuale di Filadelfia Larry Krasner chiedendo che fosse rilasciato. Quello che segue è un messaggio del 19 marzo leggermente modificato da Mumia ai suoi sostenitori.

    http://www.civg.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2038:usa-un-messaggio-di-mumia-abu-jamal&catid=2:non-categorizzato

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.