Libera stampa in Afghanistan

Bruxelles, 26 agosto – Un vero e proprio ‘esame’ per verificare l’atteggiamento dei cronisti verso i militari USA, pena l’esclusione. E’ quanto stanno effettuando, stando a una dura denuncia della Federazione internazionale dei giornalisti (Ifj), i militari a stelle e strisce impegnati in Afghanistan.
Secondo l’Ifj, il Pentagono ha addirittura ingaggiato una società di pubbliche relazioni, ‘The Rendon Group’, con l’incarico di esaminare i giornalisti che chiedono la protezione delle forze armate statunitensi e verificare se i loro servizi dipingano o meno i militari USA in modo positivo.
(Adnkronos/Aki)