Grande Fratello atlantico alle falde del Vesuvio

Dal prossimo anno i dipendenti della pubblica amministrazione italiana saranno dotati di una carta d’identità elettronica per poter utilizzare in sicurezza i sistemi informatici.
E’ questo uno dei numerosi aspetti dei problemi legati alla “sicurezza informatica”, emersi nel corso di una conferenza svolta lo scorso 11 giugno presso l’Accademia Aeronautica di Pozzuoli con la partecipazione di esperti provenienti da ambienti accademici, scientifici, industriali e militari.
L’evento, organizzato dall’Unione industriali di Napoli e dall’Agenzia delle telecomunicazioni e servizi informativi (NCSA) della NATO ha avuto come tema: Sicurezza informatica: problematiche e prospettive (le possibili sinergie tra istituzioni ed imprese).
La conferenza ha pienamente raggiunto il suo obiettivo in quanto ha consentito di gettare le basi per una possibile concreta cooperazione tra l’Unione industriali, la Regione Campania e la NATO nel campo della ricerca e sviluppo sui sistemi di sicurezza informatica.