Lunga vita al narcotraffico

Con il benestare dell’ONU.

Kabul, 2 novembre – In visita a sorpresa a Kabul, il segretario generale dell’ONU, Ban Ki-Moon, ha dato il ”benvenuto” alla decisione di cancellare il previsto ballottaggio per le elezioni in Afghanistan e si è congratulato personalmente con il presidente eletto Hamid Karzai.
Il numero uno delle Nazioni Unite ha incontrato anche il rivale di Karzai, Abdullah Abdullah, che ieri ha annunciato di voler rinunciare al secondo turno elettorale.
(ASCA-AFP)

[F. William Engdahl sulla geopolitica dell’oppio afghano]

5 thoughts on “Lunga vita al narcotraffico

  1. un Presidente fantoccio

    (ASCA-AFP) – Kabul, 3 nov – I talebani hanno deriso l’offerta di pace presentata da Hamid Karzai definendo il leader afgano, confermato per altri 5 anni al potere, un ”presidente fantoccio”. ”L’annullamento del secondo turno delle elezioni ha dimostrato che le decisioni sull’Afghanistan vengono prese da Washington e Londra, mentre gli annunci vengono fatti da Kabul”, hanno detto i talebani in una nota.
    ”Quello che stupisce e’ che due settimane fa sostenevano che il presidente fantoccio Hamid Karzai era coinvolto nei brogli elettorali, ora viene eletto come presidente sulla base di questi stessi voti fraudolenti, e Washington e Londra si sono affrettate subito ad inviare le loro congratulazioni”, ha spiegato. Poco prima il presidente afgano aveva offerto un ramoscello d’ulivo ai talebani che ha definito ”fratelli” invitandoli ”a tornare a casa per riabbracciare la propria terra”.

    Kabul, 3 nov. – (Adnkronos/Aki) – Il presidente afghano Hamid Karzai e’ una “marionetta” e l’annullamento del ballottaggio delle presidenziali e’ stato deciso dagli Stati Uniti e dalla Gran Bretagna. E’ questo il messaggio che arriva dai Talebani all’indomani della decisione della Commissione elettorale indipendente afghana di annullare il secondo turno delle presidenziali previsto per sabato e di riconfermare Karzai alla guida dell’Afghanistan.

    "Mi piace"

  2. (ANSA) – KABUL, 4 NOV – L’ex ministro degli Esteri afghano Abdullah, che si e’ ritirato dal ballottaggio, ha detto che la rielezione di Karzai non e’ legale. Nella prima uscita pubblica dopo il suo ritiro dal ballottaggio, Abdullah, ha detto che ‘questa decisione non ha base legale ed un governo che prende il potere sulla base di una decisione della commissione elettorale non puo’ avere legittimita”. Abdullah aveva motivato il suo ritiro con la mancanza di garanzie sul corretto svolgimento del ballottaggio.

    "Mi piace"

  3. corruzione, confusione e nervosismo

    (AGI) – Parigi, 5 nov. – Il presidente Hamid Karzai e’ “corrotto” ma la Nato deve accettare il fatto che “e’ il nostro uomo in Afghanistan”: lo ha affermato il ministro degli Esteri francese, Bernard Kouchner, citato dal New York Times. Parlando della contestata rielezione del presidente afghano, il titolare del Quai d’Orsay ha osservato che l’Occidente non ha alternative a lavorare con lui. “Karzai e’ corrotto, OK, dobbiamo legittimarlo”, ha affermato.
    Kouchner ha anche criticato il presidente americano, Barack Obama, che a suo avviso dovrebbe consultare gli alleati nella messa a punto della nuova strategia. “Qual e’ l’obiettivo? Qual e’ la strada? E in nome di cosa?”, si e’ chiesto Kouchner. “Dove sono gli americani? Comincia a essere un problema …dobbiamo parlarci da alleati”. Autocritica anche per il ruolo degli europei “che vanno a combattere ma non si parlano e questo e’ vergognoso”, ha affermato il ministro degli Esteri francese.

    Parigi, 5 nov. (Adnronos/Dpa) – Il ministro degli Esteri francese, Bernard Kouchner, afferma che la Nato in Afghanistan ”non sta funzionando per niente”. ”Quale e’ l’obiettivo Quale e’ la strada per arrivarci? E in nome di che cosa?” si chiede, aggiungendo ”dove sono gli americani?”.

    "Mi piace"

  4. la maggioranza degli afghani vede

    KABUL (Reuters) – La maggioranza degli afghani non vede nei talebani la principale causa della guerra nel paese, ma nella povertà, nella disoccupazione e nella corruzione del governo. E’ quanto emerge da un rapporto stilato da un’organizzazione umanitaria pubblicato oggi.

    Dopo trent’anni di guerra, l’Afghanistan rimane uno dei paesi più poveri e meno sviluppati del mondo. E anche uno dei più corrotti. La disoccupazione tocca il 40% e più della metà della popolazione vive sotto la soglia di povertà.

    Se ciò non bastasse, da quando le forze afghane appoggiate da quelle americane hanno rovesciato il regime talebano, alla fine del 2001, non si è mai registrata una violenza simile.

    Il dossier, basato su un sondaggio condotto tra oltre 700 afghani dall’organizzazione umanitaria britannica Oxfam con l’aiuto di molte ong locali, ha scoperto che il 70% delle persone intervistate percepiva la povertà e la disoccupazione come le principali fonti del conflitto.

    Quasi la metà delle persone sentite ha indicato nella corruzione e nell’inefficienza del governo le principali ragioni dei continui combattimenti, mentre per il 36% la responsabilità sarebbe dei talebani.

    "Mi piace"

  5. il gioco dele parti

    (ASCA-AFP) – Bruxelles, 19 nov – La Nato ha presentato le proprie congratulazioni al presidente afgano Hamid Karzai che oggi, a Kabul, ha prestato giuramento per il suo secondo mandato. ”Al presidente Hamid Karzai i nostri migliori auguri per il suo secondo mandato di 5 anni”, ha detto il segretario generale dell’Alleanza Anders Fogh Rasmussen. ”Supportiamo fortemente la sua intenzione di formare un’amministrazione funzionale ed inclusiva e di lottare contro la corruzione”, ha aggiunto. ”E’ particolarmente importante che il popolo afgano e che i cittadini di quei Paesi che stanno inviando i propri soldati per le missioni internazionali, vedano progressi concreti in tal senso”, ha spiegato.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.